Visualizzazioni totali

domenica 23 giugno 2019

SECONDA PROVA ESC MATEMATICA 2019

Riporto il commento alla Seconda Prova ESC di Matematica per i Licei Scientifici scritto dalla Prof.ssa Dianella Pez.
Sottoscrivo parola per parola.

Gli studenti delle quinte dei Licei Scientifici friulani, al pari dei loro colleghi in tutta Italia, hanno sudato le classiche sette camicie durante le sei ore della prova scritta di Matematica e Fisica affrontata in questo 20 di giugno, costituita da un primo problema composto da due parti matematiche e due fisiche, un secondo problema a parti invertite, ed a seguire otto quesiti. Quest’anno si sperimentano senza troppa chiarezza varie novità, tra cui la prova orale “a buste” e una prova scritta che può essere brevemente riassunta nella necessità dello studio contemporaneo di due materie scientifiche piuttosto impegnative al posto della sola matematica, tradizione del Liceo Scientifico. Questa prova è stata ancor più complessa del previsto, e foriera di disorientamento e di delusione. Va ricordato che negli anni il MIUR ha approntato indicazioni nazionali e quadri di riferimento per l’esame: nel 2015 prende la luce una tabella una colonna della quale è adibita all’elenco dei contenuti detti “irrinunciabili”, cioè una piccola serie (che piccola non è affatto) di argomenti che formano il nocciolo duro e non negoziabile dell’insegnamento della fisica oggetto d’esame: cinque moduli/unità costituiti da cinque più dieci più dieci più nove più uno (o più a piacere) cioè almeno 35 argomenti che spaziano nei campi dell’induzione elettromagnetica, delle equazioni di Maxwell, della relatività, della quantistica. “Sarebbe bastato applicare la formuletta” è stato detto da qualche commentatore da non commentare. Da un bruto computo Tayloristico, con tre ore la settimana spese anche in laboratorio, progetti, alternanza, qualche assenza, problemi e uscite varie, dove trovare lo spazio della sedimentazione, per non dire della serenità, con cui accogliere, incorporare, rielaborare questa immensità di contenuti, e poter così amare la scienza? Dov’è l’arte maieutica, il far partorire allo studente ciò che viene imparando? Docenti (non tutti) e studenti (non tutti) negli anni lo hanno rilevato, in particolar modo durante questo ultimo anno. Non è nemmeno chiaro come appaia in questa prova la storia, grande assente pur contenuta in modo centrale nei quadri e nelle indicazioni, la cosiddetta “prospettiva storico-critica”. Ma chi manca sono soprattutto i protagonisti in carne, ossa e fatica, le persone vere, non l’insegnante ideale né tantomeno l’ideale, neutro studente in uscita, colui che “deve” saper fare questo e quello. Non compaiono gli studenti della colonna rossa, quelli schiacciati dalle difficoltà e da canali di comunicazione ancora inadeguati, né i docenti, annichiliti dalla burocrazia e dall’essere stati sempre più esautorati e sfiduciati, quelli la cui passione è messa a dura prova. Eccola alla fine la parola tanto evocata, e giustamente, da tutti, quella passione con cui vivere il proprio insegnamento e da far nascere negli studenti: vuole tempo, dedizione, lentezza, per entrambi. Ne va del rapporto con la scienza. Viene quasi da pensare che ai giovani non sia stato sottratto solo il futuro, dai meccanismi del debito e del clima, ma anche la possibilità del presente. E la risposta che mi permetto di sussurrare, finora cercata nella quantità, nell’enumerazione, nella produzione di indicazioni, non può che essere nella qualità, nella profondità e nell’anelito di libertà contenuto nel dettato costituzionale secondo cui “l’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”.

domenica 5 maggio 2019

CI SIAMO!!!

Per le studentesse e gli studenti di Classe Quinta.

Cosa ne dite?
Un punto d'arrivo...o di partenza.


Studiare Fisica a Trieste

Per gli studenti e le studentesse del Quarto Anno

Stage “Studiare Fisica a Trieste” del 2-6 settembre 2019

Locandina su : http://df.units.it/sites/df.units.it/files/all_pagl/StageEstivo2019-locandina-bando.pdf
e altre info sul sito web del Dipartimento di Fisica di UniTS: https://df.units.it/it/didattica/node/16737
Presentazione della domanda al link: https://www2.units.it/sportellolavoro/moduli_formativi/dettaglio/1508  (scadenza 31 maggio ore 22:30)



Prof. Maria Peressi
Responsabile Orientamento in entrata e
Piano nazionale Lauree Scientifiche
Dipartimento di Fisica
Università degli Studi di Trieste
tel. +39 040 2240242

giovedì 25 aprile 2019

SCUOLA APERTA 2018 - 19

Anche quest'anno è stato un lavoro lungo e importante.

GRAZIE di cuore alle studentesse e agli studenti che hanno offerto il loro tempo e il loro entusiasmo per far conoscere le proposte formative dei nostri Licei.



VERIFICHE SCRITTE DI MATEMATICA - CLASSE QUARTA LICEO SCIENTIFICO

Per gli studenti e le studentesse del quarto  anno  del Liceo Scientifico

Propongo un'ampia selezione di testi di verifiche scritte di Matematica:

1. Esponenziali e logaritmi
2. Goniometria e trigonometria.
3. Numeri complessi.
4. Calcolo combinatorio e probabilità.

BUON LAVORO!

Materiali scaricabili:
Esponenziali e logaritmi.
Goniometria e trigonometria.
Numeri complessi.
Calcolo combinatorio e probabilità.

VERIFICHE SCRITTE DI MATEMATICA - CLASSE TERZA LICEO SCIENTIFICO

Per gli studenti e le studentesse del terzo anno  del Liceo Scientifico

Propongo un'ampia selezione di testi di verifiche scritte di Matematica:
1. Equazioni e disequazioni.
2. Funzioni e loro proprietà.
3. Geometria analitica nel piano e nello spazio.
4. Trasformazioni geometriche: affinità.

BUON LAVORO!

Materiali scaricabili:
Equazioni, disequazioni, funzioni.
Geometria analitica 1
Geometria analitica 2
Affinità e coniche
Geometria analitica nello spazio

VERIFICHE SCRITTE DI MATEMATICA - CLASSE QUINTA LICEO SCIENTIFICO

Per gli studenti e le studentesse dell'ultimo anno del Liceo Scientifico

Propongo un'ampia selezione di testi di verifiche scritte di Analisi Matematica:
topologia della retta reale, limiti, funzioni continue, derivate, calcolo differenziale, integrali.

BUON LAVORO!

Materiali scaricabili: Testi Verifiche Scritte Classe Quinta